Press "Enter" to skip to content

Napoli, nasce la biblioteca del viaggiatore a Chiaia

da Repubblica.it (Napoli) del 18.02.2020

Nasce nel cuore del quartiere Chiaia, nel cortile di un antico edificio del ‘700 al 98 di via Carlo Poerio, la Biblioteca del Viaggiatore. L’iniziativa, a cura di Luca Ferrari – travel agent già dal lontano 1980, prevede la selezione di un discreto numero di opere letterarie (ma non solo, anche volumi della Taschen e di altri editori specializzati) in grado di stimolare il lettore ad approfondire la conoscenza di un luogo piuttosto che di un popolo e delle sue tradizioni.

Tutti i libri presenti sono disponibili gratuitamente e si candidano ad essere compagni di viaggio ideale per poi essere restituiti alla biblioteca al rientro a casa. Un invito alla lettura quindi, con la chiara volontà di enfatizzare il matrimonio tra la letteratura ed il viaggio. Scrive Ferrari: “Certamente esiste un libro che, letto, vi ha fortemente motivati a visitare un luogo dove questo libro era ambientato. Il mio ad esempio è I Baroni di Aleppo, editore Gamberetti. Racconta di una famiglia armena e di un albergo, Le Baron ad Aleppo, che attraverso tre generazioni ha segnato la storia della Siria. Bene, ora ditemi i vostri, quali libro vi ha stimolati a viaggiare o preparato al meglio ad affrontare un viaggio. E poi, se volete, regalatemelo. Farà parte, insieme ad altri volumi, della Biblioteca del Viaggiatore. Aperta a tutti e gratuita. Perchè viaggi e libri si amano da sempre ed è giusto che convivano…”

 

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *